Gnocchi di patata rosa aspromontana con crema di burrata aromatizzata alla salvia
Categoria: Primi
If you want to share and earn points pleaseloginfirst

L’elemento principale del piatto è la patata rosa del territorio aspromontano.
È un primo piatto semplice anche per chi non ha dimestichezza con la preparazione della pasta fresca, delizioso e adatto per esser degustato in tutte le stagioni.

Difficoltà:Medio
Porzioni: 4
Tempi:01:00

Ingredienti

  • farina-350 grammi
  • olio-q.b. unita
  • acqua-q.b. unita
  • burrata-100 grammi
  • salvia-q.b. unita
  • sale-q.b. unita
  • panna-60 mililitri
Preparazione
  • Step 1

  • Lessiamo le patate in una pentola capiente e ricopriamole con abbondante acqua fredda. Dal bollore contiamo circa 30-40 minuti, a seconda della loro grandezza.
    Sbucciamo e schiacciamo le patate, ancora calde sulla farina già setacciata sulla spianatoia disposta a fontana. Aggiungiamo un pizzico di sale.

  • Step 2

  • Impastiamo il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto morbido e compatto.
    Successivamente prendiamo una parte di impasto e creiamo dei filoncini con le dita su una spianatoia cosparsa di farina.
    Tagliamo i filoncini a tocchetti e utilizziamo o i rebbi della forchetta o un riga gnocchi, per ottenere la classica forma degli gnocchi. Infine disponiamo gli gnocchi su un vassoio con un canovaccio infarinato.

  • Step 3

  • Mettiamo la burrata in un contenitore alto, versiamo una parte della sua acqua e aggiungiamo qualche fogliolina di salvia. Frulliamo il tutto con un mixer a immersione e aggiungiamo la panna, l’olio evo e un pizzico di sale, dovremmo ottenere una crema liscia e morbida.

  • Step 4

  • Cuociamo gli gnocchi in abbondante acqua salata. Quando gli gnocchi salgono in superficie, prelevarli con la schiumarola ed adagiarli su un capiente piatto da portata e condirli con la crema di burrata. Buon Appetito!

Studenti

Sergi Matteo

4E

Video
Curiosità
Consigli
Tecniche

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Istituto Professionale Alberghiero Turistico Villa San Giovanni

L’istituto Professionale Alberghiero Turistico per i servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera sorge nella parte alta di Villa S. Giovanni, dominando lo stretto di Messina, dal 1988. L’istituto rilascia 4 tipologie di diploma di maturità,

Chiusa a nord dagli imponenti rilievi del Pollino e dell’Orsomarso e circondata da due mari, la terra di Calabria ha un territorio prevalentemente montuoso, grandi riserve verdi, e laghi incontaminati

Scopri tutte le terre d'Italia

Le attrazioni, le tradizioni e tante curiosità dei territori italiani raccontate attraverso le esperienze, i racconti e gli approfondimenti della community di Tipics.

1

Pin It on Pinterest

Caricamento...