Tagliatelle con crema di fave
Categoria: Primi
If you want to share and earn points pleaseloginfirst

Un piatto legato alla tradizione povera calabrese, con ingredienti della nostra terra e ricca di gusto. Una variante del piatto può essere con pancetta sia dolce che affumicata, o proprio come nel nostro caso con la ricotta.

Difficoltà:Medio
Porzioni: 2
Tempi:01:10

Ingredienti

  • Farina di Semola-100 grammi
  • Farina 00-100 grammi
  • Uova-2 unita
  • Sale-q.b. unita
  • Fave Fresche-200 grammi
  • Pecorino-50 grammi
  • Foglie di Basilico-2 unita
  • Spicchio di Aglio-1 unita
  • Ricotta di Pecora-50 grammi
  • Pepe-q.b. unita
Preparazione
  • Step 1

  • Preparazione pasta: disponiamo la farina 00 e quella di semola a fontana e rompiamo le uova al centro. Aggiungiamo il sale e l’olio e poi iniziamo a sbattere le uova con una forchetta, iniziando ad incorporare man mano la farina. Lavoriamo la pasta energicamente per almeno 10 minuti e dopo aver ottenuto un impasto omogeneo, l’ avvolgiamo in una pellicola a contatto, e la facciamo riposare per circa 30 minuti in frigo.

  • Step 2

  • Preparazione condimento: Aggiungere in una padella un pò di olio e l’aglio, e appena inizia a soffriggere toglierlo e aggiungere le fave. Salare il tutto e aggiungere un mestolo di acqua calda, lasciarle ammorbidire a fiamma bassa. Utilizzare un frullatore a immersione per frullare le fave ammorbidite e aggiungere del pecorino, un filo di olio, alcune foglie di basilico spezzettato a mano, un pizzico di pepe e un mestolo di acqua calda. Frullare fino a raggiungere la consistenza desiderata.

  • Step 3

  • Stendiamo la pasta, procediamo con dare forma alle tagliatelle, cercando di tagliarle tutte della stessa misura. Appena l’acqua raggiungerà la temperatura di ebollizione immergiamo le nostre tagliatelle. Una volta cotte saltarle insieme alla crema aggiungendo, qualora lo richiedesse, un pò di acqua calda. Impiattare il nostro piatto.

Studenti

Namia Pasquale

4A

Video
Curiosità
Consigli
Tecniche

Commenti

0 commenti

Invia un commento

Istituto Professionale Alberghiero Turistico Villa San Giovanni

L’istituto Professionale Alberghiero Turistico per i servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera sorge nella parte alta di Villa S. Giovanni, dominando lo stretto di Messina, dal 1988. L’istituto rilascia 4 tipologie di diploma di maturità,

Chiusa a nord dagli imponenti rilievi del Pollino e dell’Orsomarso e circondata da due mari, la terra di Calabria ha un territorio prevalentemente montuoso, grandi riserve verdi, e laghi incontaminati

Scopri tutti i territori

Condividi con la community la tua passione per l’arte culinaria raccontando storie attraverso recensioni su territori e prodotti…esprimi il tuo amore per l’enogastronomia attraverso la scrittura.

Pin It on Pinterest

Loading..